Santa Chiesa Aristotelica Italica

Palazzi Arcivescovili e Congregazionali della Santa Chiesa Aristotelica Italica
Gioco Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 L'arrivo del Pronunzio

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ariberto

avatar

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: L'arrivo del Pronunzio   Sab Giu 11, 2011 3:20 pm

Il Padre era giunto a Firenze dopo l'invito scritto del nuovo Arcivescovo, che richiedeva la sua presenza per poter usufruire dei servigi della Nunziatura Apostolica. Si fece dunque indicare dai cittadini la strada per l'Arcidiocesi e si presentò nel pomeriggio all'ingresso, dove richiamò l'attenzione di una delle guardie che qui sostavano.

Buondì, son Padre Ariberto Lanza Branciforti, Pronunzio Apostolico di Firenze, vogliate annunciarmi a Sua Eccellenza e comunicargli che abbisogno di un poco del suo tempo prezioso per un colloquio privato. Ecco la missiva con cui mi si invita a presentarmi all'Arcidiocesi.


Consegnò alla guardia la lettera e attese fiducioso di venire convocato. Nel mentre, si sedette su una panca e aprì un resoconto del Seminario, che doveva ancora visionare, per aggiungere le varie voci di spesa e i nominativi dei nuovi professori.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Eliogabalo
Arcivescovo Metropolita
avatar

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 15.12.10

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Sab Giu 11, 2011 4:42 pm

Un messo bussò alla porta e vi entrò qualche istante dopo. Nella stanza in cui fece ingresso c'era l'Arcivescovo, intento a visionare alcune importanti carte che gli causavano una smorfia di disappunto sul volto. Sollevò lo sguardo e si sentì annunciare l'arrivo del Monsignore Pronunzio mentre veniva posta alla sua attenzione una missiva che egli stesso aveva scritto e gli aveva fatto recapitare. Lasciò le carte ben chiuse nello scrittoio e si recò ad accoglierlo personalmente.
Giunto in presenza del Pronunzio, lo salutò con cordialità:

"Monsignor Ariberto! Benvenuto in Arcivescovato! Sono davvero molto lieto nel vedervi e nel potervi accogliere di persona" - disse sorridendo e allargando le braccia.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ariberto

avatar

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Sab Giu 11, 2011 5:24 pm

Ariberto udì dei passi che si avvicinavano alla sala, per cui richiuse il resoconto e si alzò; quando vide entrare nientemeno che l'Arcivescovo in persona, si produsse in un lieve inchino e sorridendo rispose al caloroso benvenuto:

Eccellenza, il piacere è tutto mio. Da tempo pensavo fosse necessaria una più stretta collaborazione tra le Arcidiocesi fiorentine, e la Vostra missiva ha il pregio di darmi nuove speranze circa questo mio progetto. Certo, per ora si tratta di avviare i lavori della Nunziatura, ma conto di riuscire a organizzare un rete efficiente e sicura per favorire il dialogo tra Chiesa e Stato. Tutto questo con il Vostro aiuto, naturalmente.





Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Eliogabalo
Arcivescovo Metropolita
avatar

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 15.12.10

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Dom Giu 12, 2011 2:01 am

L'Arcivescovo ascoltava con attenzione le parole del Pronunzio e annuiva compiaciuto:

"Monsignore, i vostri intenti sono non solo leciti, ma anche auspicabili. Farò tutto quello che sarà in mio potere per favorirvi in questo vostro intendimento e sappiate che potrete sempre contare sulla mia presenza. Qui in arcivescovato vi sono delle stanze adibite ad accogliere gli uffici della Cancelleria Romana e potrete agilmente utilizzare un ufficio per voi e i vostri offici. Se volete vi posso accompagnare io stesso anche adesso"

E attese una risposta da parte del diplomatico della Chiesa...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ariberto

avatar

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Dom Giu 12, 2011 12:52 pm

Vi seguo, Eccellenza!

Disse il Padre, desideroso di mettersi subito al lavoro.

Avrei anche delle proposte su come sistemare al meglio le sale della Cancelleria, ma ve ne parlerò in privato, quando ci saremo accomodati.


Aggiunse poi pensieroso.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Eliogabalo
Arcivescovo Metropolita
avatar

Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 15.12.10

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Dom Giu 12, 2011 1:23 pm

L'Arcivescovo precedeva di un passo il Pronunzio, giusto lo spazio utile per fargli strada attraverso il dedalo di corridoi e scale di cui si componeva il Palazzo Arcivescovile. Giunti di fronte ad una imponente porta di legno chiaro si fermò:

"Monsignore, oltre questa porta v'è l'ala della Cancelleria Romana, vogliate seguirmi.."

[i]Aprì una pesante anta e si introdusse in un'ampio androne pavimentato con mattonelle amaranto e con le pareti adornate da aggraziati stucchi. Dal soffitto pendeva un grande lampadario su cui splendevano accese innumerevoli candele. L'Arcivescovo proseguì fino a raggiungere un lungo corridoio costellato da file di porte sia sulla destra che sulla sinistra. D'un tratto si arrestò.


"Ecco, siamo giunti al vostro ufficio. Prego, accomodatevi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ariberto

avatar

Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   Dom Giu 12, 2011 1:32 pm

Il frate seguì l'Arcivescovo fino all'ufficio...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'arrivo del Pronunzio   

Torna in alto Andare in basso
 
L'arrivo del Pronunzio
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Santa Chiesa Aristotelica Italica :: Vice Primazia del Sacrum Romanorum Imperium Nationis Germanicæ :: Arcidiocesi del Sacrum Romanorum Imperium Nationis Germanicæ :: Arcidiocesi Metropolitana di Firenze :: Sala Accoglimento Fedeli-
Vai verso: