Santa Chiesa Aristotelica Italica

Palazzi Arcivescovili e Congregazionali della Santa Chiesa Aristotelica Italica
Gioco Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova

Andare in basso 
AutoreMessaggio
sacred90

avatar

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 18.11.09
Località : La Spezia

MessaggioTitolo: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   Dom Gen 16, 2011 5:30 pm

L'Asp.Vidame Sacred era appena giunto al palazza Arcivescovile di Genova per poter parlare con l'Arcivescovo VittorioVenoto...Alle porte vi era un soldato della GuardiaEpiscopale a difendere la residenza, lo chiamò a se e gli disse...

Sono Edmond Dantes de' Montemayor e sono quì per poter parlare con S.E. VittorioVeneto...avvisatelo del mio arrivo...

detto ciò rimase fuori in attesa.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
VittorioVeneto
Arcivescovo Metropolita
avatar

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 24.10.09
Età : 24
Località : RR: Genova RL: Trieste

MessaggioTitolo: Re: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   Dom Gen 16, 2011 6:25 pm

Monsignor Vittorio era seduto presso la propria scrivania, intento a leggere un dispaccio giunto da Roma, allorché sentì bussare alla porta. Sobbalzando, replicò:

Entrate pure!

La porta si aprì e fece il proprio ingresso un milite Episcopale, il quale, su invito dell'Arcivescovo stesso, prese a parlare:

C'è Edmondo Dantes de' Montemayor, Vostra Eccellenza, il quale desidera dialogare con voi.

Il Prelato rifletté qualche breve istante e poi, levatosi, si avviò verso la porta, dicendo, nell'agire, tali proposizioni:

Eccellente figliuolo. E' una visita che, devo dire, non mi sorprende, visto il periodo. Pertanto, onde risparmiare tempo, andrò io stesso ad accoglierlo. Voi venite meco.

Giunto davanti al portone che si frapponeva tra il Palazzo Episcopale ed il mondo esterno, l'Arcivescovo spalancò i battenti e, rivolgendosi all'uomo in arme che stava ritto in piedi, composto e marziale, nonostante le condizioni atmosferiche poco clementi, asserì:

Salve! Pax sit Vobiscum! Mi è stato riferito che anelate a discorrere con me. Ebbene, sono venuto di persona ad accogliervi, affinché non si perda tempo. Entrate e seguitemi. Preferite discutere in un luogo privato oppure in una stanza accessibile anche agli altri?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sacred90

avatar

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 18.11.09
Località : La Spezia

MessaggioTitolo: Re: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   Dom Gen 16, 2011 7:40 pm

La sua attesa durò poco perchè subito Padre VittorioVeneto apparve da dietro la porta e lo accolse...

Salve! Pax sit Vobiscum! Mi è stato riferito che anelate a discorrere con me. Ebbene, sono venuto di persona ad accogliervi, affinché non si perda tempo. Entrate e seguitemi. Preferite discutere in un luogo privato oppure in una stanza accessibile anche agli altri?

sacred lo salutò e baciò l'anello poi gli disse...

S.E. è un piacere per me incontrarvi, vorrei discutere con Voi riguardo la Vidamia di Genova e la città di La Spezia, inoltre come ben sapete il mio vecchio compito era di preservare l'incolumità di S.E. l'Arcivescovo Giarru e dato che ora siete Voi il nuovo Arcivescovo di Genova ora il mio compito è la Vostra difesa e salvaguardia...mentre camminavano dentro le grandi sale del palazzo Arcivescovile che Sacred ben conosceva, intanto che parlava non poteva che non rimanere sempre più affascinato da quel sacro postoanche dopo tanto tempo...quindi come preferite, in certi casi parlare in luoghi non proprio pubblici forse è meglio data la delicatezza di certe discussioni...certo la decisione spetta comunque a Voi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
VittorioVeneto
Arcivescovo Metropolita
avatar

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 24.10.09
Età : 24
Località : RR: Genova RL: Trieste

MessaggioTitolo: Re: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   Dom Gen 16, 2011 8:00 pm

Monsignor Vittorio ascoltò le parole del Vidame e, allorché sentì di che cosa egli volesse discutere, disse:

In effetti, è preferibile che si parli di tali argomenti in luoghi privati e non accessibili a tutti quanti. Vogliate seguirmi nella Vidamia, dove potremo parlare meglio, Inoltre, credo sarebbe opportuno considerare anche la questione del cappellano, come avete chiesto in altra sede.

Ciò detto, fece strada verso le apposite sale.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sacred90

avatar

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 18.11.09
Località : La Spezia

MessaggioTitolo: Re: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   Dom Gen 16, 2011 8:07 pm

L'Asp.Vidame seguì S.E. nella sala che gli venne indicata...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova   

Torna in alto Andare in basso
 
L'Arrivo dell'Asp.Vidame di Genova
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» il mistero dell'avatar sparito
» Genova: fantasy e hobby dal 15 al 17 marzo 2013
» Fiera dell'artigianato (e obei obei) Milano
» La modellistica dell'abbigliamento
» tessuti a genova

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Santa Chiesa Aristotelica Italica :: Vice Primazia del Sacrum Romanorum Imperium Nationis Germanicæ :: Arcidiocesi del Sacrum Romanorum Imperium Nationis Germanicæ :: Arcidiocesi Metropolitana di Genova :: Sala Accoglimento Fedeli-
Vai verso: